GORInews 012 - GORInews 012 - Domenica si vota!

b_800_auto_0_00_https___gallery.mailchimp.com_cb8ef31594f90136c7b5a88f0_images_2efaf419-6c7d-4c45-a79e-ddac7a0477d2.jpg 
 
Buongiorno a tutti!

Domenica prossima, 4 marzo, si vota. Sono importanti tutte le schede, ma la nostra, per la Regione Lombardia, è quella verde. Su quella scheda verde basta apporre una croce dove è già scritto il nome, Giorgio Gori.

b_800_auto_0_00_https___gallery.mailchimp.com_daf9fa6431708766054310a05_images_c05fc021-87ac-400c-810d-8e9aa801c6b1.png
 

In queste ultime due settimane ho visto crescere impegno, passione, voglia di vincere – e soprattutto la convinzione che ce la possiamo davvero fare. L’ho visto nell’incontro con Paolo Gentiloni sulle “periferie al centro”, in cui abbiamo parlato dei nostri impegni per i quartieri popolari. L’ho visto nell’incontro con Marco Minniti sul “governo delle regole”, dove abbiamo indicato la legalità come valore irrinunciabile - nell’interesse e per la sicurezza in primo luogo dei cittadini più deboli e svantaggiati. L’ho sentito in ogni angolo della regione, negli ultimi incontri a Sondrio, a Lecco, a Mantova, a Como, e dialogando a Milano con i protagonisti dell’industria culturale e creativa della Lombardia, che già dà lavoro a 350.000 persone e che noi vogliamo far crescere ulteriormente.
Ecco i miei impegni per la “chiusura” della campagna da qui fino alle elezioni:

  • 27 febbraio a Monza, Teatro Binario 7, alle 18.30
  • 27 febbraio a Varese, Collegio de Filippi, alle 21.00
  • 28 febbraio a Lodi, Aula Magna Pietro verri, alle 18.30
  • 28 febbraio a Pavia, Sala dell’Annunciata, alle 21.00
  • 1° marzo a Cremona, Palazzo Città Nova, alle 18.30
  • 1° marzo a Brescia, Camera di Commercio, alle 21.00
  • 2 marzo a Bergamo, Sala Caravaggio, alle 18.30
Trovate tutti i dettagli qui.

Le elezioni regionali non sono a doppio turno. Non consentono accordi tra le forze politiche dopo il voto. Qui la decisione è secca: vince il candidato che prende anche solo un voto in più. Il candidato presidente, non la somma delle liste che lo appoggiano. Con tutto il rispetto per gli altri candidati, quindi, quello che si decide con la scheda verde è un ballottaggio. O vince Fontana o vinco io. O vince il candidato di Salvini (di una Lega quindi diversa e più estrema rispetto a quella incarnata da Maroni) o vinciamo noi. O vince la destra-destra, e le consegniamo la Lombardia per 5 anni, o vinciamo noi e voltiamo finalmente pagina. Questo è il concetto - semplice, chiaro - che dobbiamo far passare da qui al 4 marzo. Coraggio dunque, ognuno di voi può fare la differenza! 
 
Giorgio
 
PS: in giorni in cui troppi seminano odio, non solo sui social network, vi segnalo una bella notizia qui. Un bell’esempio di azienda che fa welfare familiare per i loro dipendenti. Ce ne sono anche altre, ma sono ancora troppo poche. E’ un esempio da seguire e che noi incentiveremo. 
DONA ADESSO!
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AI COMITATI O PER FONDARNE UNO
b_800_auto_0_00_https___cdn-images.mailchimp.com_icons_social-block-v2_outline-color-facebook-48.png Condividi
b_800_auto_0_00_https___cdn-images.mailchimp.com_icons_social-block-v2_outline-color-twitter-48.png Tweet
b_800_auto_0_00_https___cdn-images.mailchimp.com_icons_social-block-v2_outline-color-forwardtofriend-48.png Inoltra via Mail

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cosa sono:

I cookie sono piccoli file di testo memorizzati nel computer o nel dispositivo mobile dell´utente quando visita il nostro sito web.

 

A cosa servono:

I cookie sono da noi utilizzati per assicurare all´utente la migliore esperienza nel nostro sito.
Questo sito utilizza solo Cookie di sessione. Cookie automaticamente cancellati quando l´utente chiude il browser.


Tutti i nostri Cookies NON vengono archiviati e sono gestiti con policy che rispetta la Privacy.

 

Privacy e Termini di Utilizzo